19 / 03 / 2022

Mostra a Carpi dei progetti del Nuovo Centro Visitatori del Campo di Fossoli

L’architettura contemporanea come strumento di conservazione e valorizzazione della memoria dei luoghi: i quattro progetti finalisti del concorso internazionale di progettazione per la realizzazione del nuovo centro visitatori per il Campo di Fossoli (Modena), tra cui il progetto vincitore dello Studio Progettisti Associati, saranno in mostra dal 19 marzo al 25 aprile al Palazzo dei Pio a Carpi, in collaborazione con Maxxi Architettura. All’inaugurazione, in programma sabato alle 11.30, interverranno il sindaco Alberto Bellelli e Pierluigi Castagnetti, presidente della Fondazione ex Campo Fossoli, costituita nel 1996 dal Comune di Carpi e dall’Associazione Amici del Museo Monumento al Deportato.
L’inadeguatezza delle strutture esistenti del Campo ha reso imprescindibile la necessità di dotare un luogo di questa importanza di spazi ed edifici dall’alto valore architettonico e funzionale. Il concorso internazionale di progettazione ha avuto lo scopo di individuare un’architettura capace di caratterizzare e valorizzare l’area d’ingresso del Campo nel rispetto delle testimonianze materiche esistenti (fonte ANSA).

14 / 03 / 2022

 

Il restauro e il consolidamento della facciata della chiesa di San Giorgio Martire a Sassuolo

E’ apparso sul numero di marzo 2022 nella rubrica “Restauro” del “Giornale dell’Arte” a firma di Stefano Luppi l’articolo: “Non Duomo, Collegiata” che fa il resoconto dell’iter seguito dallo Stdio Progettisti Associati diretti dall’arch. Vincenzo Vandelli per progettare e poi seguire l’intervento di consolidamento e di restauro all’articolata facciata della chiesa principale del centro sassolese, in grave stato di degrado. I lavori, condotti sotto la sorveglianza della Soprintendenza di Bologna e dall’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla, sono stati eseguiti dall’Impresa “Leonardo srl” di Casalecchio di Reno, grazie ad un‘erogazione liberale dell’IMMOBILTEC spa di Fiorano Modenese che si è avvalso delle agevolazioni previste dall’ex art.100 del Testo Unico delle Imposte sui redditi, 2° comma lettera f (Deduzione dal reddito d’impresa).

15 / 01 / 2022

Continua l’intervento di consolidamento e restauro delle coperture della Rocca di Vignola

In data 20 aprile del 2021 prendevano avvio i nuovi lavori di consolidamento e di restauro delle coperture interessanti questa volta la parte della quattrocentesca Rocca corrispondente al cosiddetto Piano degli Armigeri soprastante la parte residenziale del complesso. Il progetto approvato dalla competente Soprintendenza, dava seguito ad un piano d’intervento programmato da anni dalla Fondazione di Vignola, proprietaria dell’immobile. Il nuovo progetto veniva a distinguere in due l’area d’intervento. Da un lato le parti contraddistinte da fessurazioni strutturali e da una copertura in grave degrado che necessitava di una completa sostituzione e ricostruzione della copertura in legno di rovere secondo una tipologia già adottata nelle altre parti della rocca; dall’altra, l’area dove l’ulteriore approfondimento a cantiere aperto ha confermato la possibilità del quasi totale recupero dell’orditura lignea ovviamente smontata, risanata e rimontata. 

28 / 12 / 2021

 

Un intervento con il Bonus Facciate

Riprende vita il fronte principale di Palazzo Moreali. L’intervento ha lo scopo di valorizzare gli aspetti architettonici e il ripristino dei caratteri originali. Tornano alla luce gli elementi decorativi tipici dello stile Liberty, presenti in particolare nelle cornici delle finestre del primo e secondo livello e i decori della fascia del sottogronda. Le colorazioni fanno riferimento all’asetto originario rinvenuto con le indagini stratigrafie.
Per il finanziamento dell’intervento sono state utilizzate le possibilità offerte dal Bonus Facciate (Legge di Bilancio 2020-2021) finalizzato agli interventi di recupero o restauro della facciata esterna di edifici esistenti.

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/bonus-facciate-guida

13 / 10 / 2021

Mostra al MAXXII del Concorso per il Centro Visitatori del Campo di Fossoli

In occasione del Giorno della Memoria, il MAXXI e la Fondazione Fossoli organizzano un incontro per raccontare la storia del Campo di Fossoli, un luogo inserito, pur nella distanza spaziale, in un sistema di grande forza, che comprende anche il Museo Monumento al Deportato, a sua volta inserito in un territorio che porta evidenti segni delle vicende relative al secondo conflitto mondiale.

L’incontro è un’occasione anche per discutere del Concorso per il nuovo centro visitatori per il Campo di Fossoli al quale MAXXI e Fondazione Fossoli, insieme al Comune di Carpi, stanno lavorando per realizzare un’opera pubblica in grado di valorizzare il sito della memoria, significativa dal punto di vista della qualità architettonica, offrendo ambienti per lo studio, laboratori, installazioni, reception, bookshop e servizi al visitatore.

07 / 10 / 2021

Rassegna sul Restauro a Parma

Contenuti e obiettivi della Rassegna con la giornata dedicata al restauro dell’Ospedale Vecchio, proseguono gli incontri della rassegna organizzata dal laboratorio MADLab (DIA -Università di Parma) in collaborazione con gli Ordini Professionali di Architetti e Ingegneri, e con il patrocinio del Comune di Parma, che mira ad affrontare criticamente/ dal punto di vista della teoria del restauro, ‘alcuni cantieri e progetti particolarmente significativi che hanno interessato la città negli anni. Lo scopo è presentare tali progetti inserendosi nel dibattito, tuttora presente nel campo disciplinare del Restauro architettonico, tra approccio conservativo e neo-filologico, aprendo la discussione a livello locale ma anche nazionale. La rassegna prevede sei incontri (da Settembre a Dicembre 2021). Ogni giornata vedrà la presentazione di un progetto e una lectio magistralis di restauratori di profilo internazionale, che costituiranno una base per la successiva discussione critica e dialogo con la città.

www.madlab.unipr.it