VINCENZO VANDELLI Laureato nel 1988 presso la Facoltà di Archiettua di Firenze. Dallo stesso anno è iscritto all’Ordine degli Archietti della Provincia di Modena al numero 238.
Dal 1990 è socio fondadtore dello Studio Progettistici Associati.
Già membro esperto nelle Commissioni Edilizie dei Comuni di Sassuolo e di San Cesario sul Panaro è attualmente componente della Commissione Diocesano d’Arte Sacra per la Diocesi di Reggio Emilia e Guastalla.
Dall'Anno Accademico 1991/92 al 2000 è "Cultore di Materia" presso il Dipartimento di Storia dell'Architettura e Restauro delle Strutture Architettoniche della Facoltà di Architettura di Firenze.
Negli A.A. 2000/2002 è "Professore a contratto integrativo" presso il Dipartimento Arti Visive dell'Università di Bologna (corso di perfezionamento – docente prof.ssa A.M.Matteucci).
Tra il 2000 e il 2002 ha tenuto il coordinamento generale delle manifestazioni "Jacopo Barozzi da Vignola" concluse con la mostra nel 2002.
Nell’autunno del 2004 ha organizzato e coordinato seminari e convegni tra cui la Giornata di studi internazionale (Vignola-Formigine) “Castelli. Gestione e conservazione” di cui poi ha curato, in collaborazione, gli atti e le giornate di studi dedicate alla conoscenza della Rocca Rangoni. Dal 2007 al 2009 con Guido Guerzoni dell’Università Bocconi di Milano, per conto della Provincia di Modena ha curato il “Progetto di prefattibilità” per il “Sistema dei Castelli della Provincia di Modena”. Per la Direzione Regionale Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia Romagna ha redatto il progetto di fattibilità per l’istituzione di un circuito di castelli in Romagna (2011) e per la stessa sta curando progetti per la messa in sicurezza successivi al sisma del maggio 2012.
Per conto del FAI (Fondo Ambiente Italiano) è stato membro della Commissione per la valutazione del progetto di recupero e di valorizzazione della settecentesca  Villa Sorra a Gaggio di Piano (Mo), ed attualmente è impegnato nel progetto di recupero del Municipio di Finale Emilia.
Per il Comune di Sassuolo ha redatto il progetto “Illuminiamo i campanili” solo in parte realizzato.
Ha curato numerosi interventi di recupero tra cui si segnalano parti del Palazzo Ducale di Sassuolo, la Rocca di Formigine, la Rocca di Vignola, la Rocca di Spilamberto, l’Abbazzia benedettina di San Pietro a Modena di cui sta coordinando i lavori di restauro e di consolidamento. Ha collaborato all’organizzazione di diverse mostre ed allestimenti museografici tra cui il Museo aziendale Galleria Marca Corona.
Ha al suo attivo oltre 50 pubblicazioni dedicate alla storia dell’architettura ed alla ceramica antica.
Di recente ha avviato indagini sugli arredi delle residenze estensi disperse in Italia e in Europa di cui ha presentato i primi esiti presso la Galleria Estense di Modena.
 
Ha partecipato a diversi corsi e seminari di aggiornamento professionale tra cui, di recente, quelli dedicati alla “Respondabilità del Direttore dei Lavori e Direttore di cantiere secondo le Norme Tecniche per le costruzioni” e al “Ripristino e miglioramento sismico sul patrimonio architettonico" organizzato dalla Direzione Regionale dei Beni Culturali e dalla Federazione Architetti e la Federazione Ordini Ingegneri dell'Emilia Romagna.

> Torna al Profilo Professionale