PAOLO VANDELLI Si laurea nel 1983 presso la facoltà di Architettura di Firenze e inizia a svolgere l’attività professionale.

Ha eseguito nel corso del proprio curriculum formativo universitario il rilievo  e il progetto di recupero del “Teatro Politeama” di Sassuolo.

Nel 1980 è socio fondatore dello studio “Studiomolto”, al cui interno si è occupato di design ed arredamento.

Dal 1986 è iscritto all’Ordine degli Architetti della Provincia di Modena al numero 183.

Dal 1986 svolge la libera professione collaborando con architetti e studi professionali su tematiche inerenti l’arredo urbano, il restauro, l’’architettura, il design.

Dal 1990 è socio fondatore dello studio Progettisti Associati.
Si è occupato di diversi aspetti della progettazione architettonica soprattutto inerenti tematiche di recupero e  riqualificazione: sulla fascia collinare di Quattro Castella (RE) l’intervento di riqualificazione paesaggistica ed edilizia di area sottoposta a vincolo ambientale comprendente il Piano Particolareggiato residenziale denominato PP7 e il il restyling della piscina “La Favorita”.
A Fiorano Modenese (MO) il progetto di recupero di edifici colonici ad uso residenziale e il progetto di Intervento unitario convenzionato privato.
A Sassuolo (MO) diversi progetti di edifici residenziali e direzionali, la progettazione urbanistica ed edilizia dell’ “ex comparto F” e del progetto di riqualificazione dell’ ambito di via Pia e Via Peschiera .
Sempre a Sassuolo si è occupato del progetto e della direzione dei lavori di restauro e recupero ad uso residenziale dell’ edificio colonico all’ interno del parco Vistarino con il recupero del parco annesso e del progetto e della direzione dei lavori del complesso residenziale “Rosaluce”.
A Montesilvano (PE) ha seguito il progetto di restauro e recupero di Villa Delfico.
Attualmente sta collaborando con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’ Emilia Romagna, dopo il sisma del maggio 2012,
per il progetto e la realizzazione del laboratorio di restauro e l’ allestimento dei depositi per le opere d’ arte restaurate all’ interno del Palazzo Ducale di Sassuolo e della messa in sicurezza della Rocca Possente di Stellata a Bondeno (FE).
A Roma, sta seguendo il recupero della Casa Generalizia e dell’ annesso Seminario per la Congregazione dei Chierici Regolari di S. Paolo (Barnabiti).

Ha partecipato con l’Arch. Guido Canali al Concorso ad inviti per il recupero del complesso di Santa Maria della Scala in Siena risultato vincitore.

Partecipa a concorsi nazionali ed internazionali ottenendo riconoscimenti tra cui il primo premio al Concorso Internazionale di Progettazione per il recupero di Villa Delfico a Montesilvano.

Ha partecipato a diversi corsi di aggiornamento professionale tra cui:
Nel 1994 ha partecipato al Corso “Direzione lavori e conservazione; la valorizzazione del patrimonio culturale attraverso il restauro del bene architettonico” a cura della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Ambientali dell’Emilia.
Nel 2007 (Modena, 3/5 maggio) ha partecipato al corso base “Casa Clima”

E’ abilitato all’attività per la sicurezza dei cantieri ai sensi del D.Lgs n.494/96 e D.Lgs n. 528/99.

> Torna al Profilo Professionale